info@augeoprogetti.it
Client: Gubbio Comune capofila
Skill: Assistenza tecnica per l'attuazione della strategia aree interne programmazione 2014-2020/area interna nord-est Umbria

Augeo srl: membro dell’ATI che si è aggiudicata l’assistenza tecnica per l’attuazione della strategia aree interne programmazione 2014-2020/area interna nord-est Umbria. ATI composta, come richiesto, da quattro soggetti esperti del settore così ripartiti: 1) politiche europee di sviluppo socio/economico e coesione sociale (Augeo srl); 2) disegno, monitoraggio e valutazione di progetti di sviluppo (Cooprogetti soc. coop. – Gubbio); 3) progettazione integrata, percorsi partecipativi e animazione territoriale (Studio arch. Pochini – Perugia); 4) progetti di trasformazione aziendale e/o per il settore pubblico (Studio tecnico agronomico Giannantoni – Foligno).

LE AREE INTERNE

Nel 2012 il Governo nazionale ha individuato una strategia definita “aree interne”, in cui sono state individuate, nell’intero territorio nazionale, delle aree geografiche nelle quali la dinamica economica, demografica e le dotazioni di servizi risultano particolarmente critiche e su cui quindi si è deciso di intervenire con una specifica politica di sviluppo.

I settori principali d’intervento per le aree interne sono: servizi di cittadinanza (mobilità, istruzione, sanità) e sviluppo locale (risorse naturali, patrimonio culturale, turismo, produzione agro-alimentare, efficienza energetica e sostenibilità, saper fare e artigianato, innovazione).

Per ciascuna area interna individuata, a partire dalla ricognizione e dall’analisi della situazione di partenza (aspetti positivi da valorizzare e aspetti critici da modificare), l’obiettivo è quello di individuare i reali bisogni e le possibili “vie di fuga” necessarie al cambiamento, immaginando lo scenario “desiderabile” e realizzabile da raggiungere, attraverso anche la partecipazione strutturata dei protagonisti del territorio.

L’AREA INTERNA NORD-EST UMBRIA

In Umbria sono state individuate tre aree interne: area Sud-Ovest Orvietano (area pilota, attività avviata nel 2015), area della Valnerina (lavori ancora da avviare) e area Nord-Est, relativa al nostro territorio, i cui lavori sono entrati nella fase operativa nell’agosto 2016.

I Comuni dell’area interna Nord-Est sono: Gubbio (Comune capofila), Fossato di Vico, Gualdo Tadino, Pietralunga, Montone, Scheggia e Pascelupo, Costacciaro, Sigillo, Nocera Umbra, Valfabbrica.

Lo scopo finale è la definizione di una “Strategia d’area” che conduca all’Accordo di Programma Quadro (APQ), dopo la sua approvazione da parte del Comitato nazionale aree interne della Regione Umbria.

L’ASSISTENZA TECNICA

Per mettere in campo tutte le strategie necessarie alla sottoscrizione dell’APQ, i Comuni, guidati dal capofila Gubbio, hanno deciso di avvalersi di una specifica collaborazione esterna per dare sostegno alle Amministrazioni coinvolte e per l’avvio e la realizzazione del progetto di area, affidata appunto alla ATI di cui fa parte Augeo.

L’assistenza tecnica, in sintesi, riguarda i seguenti aspetti: raccordo operativo fra Comuni, Regione e Ministeri interessati; raccolta delle informazioni per l’analisi dello stato di partenza (dati territoriali, dati anagrafici, dati socio-economici, scouting stakeholders); organizzazione dei momenti di confronto di tutti i soggetti interessati (informazione, coinvolgimento, partecipazione); definizione delle linee guida per la progettazione successiva (ad es. integrazione fondi FESR, FSE, FEASR); definizione dei criteri e delle griglie di valutazione delle proposte progettuali; redazione dei documenti richiesti (bozza, preliminare, strategia) e predisposizione APQ.